Pompe di calore Bibione e Latisana


Con il termine Pompa di calore (PDC) si identifica una macchina dotata di circuito frigorifero (condizionatore) che fa compiere al refrigerante un ciclo invertito rispetto al normale funzionamento. Un climatizzatore viene quindi denominato “pompa di calore” quando è in grado di trasferire calore all’interno dell’ambiente.

Le efficienze raggiunte dalle attuali tecnologie sono altissime e sempre più spesso usiamo queste macchine come generatore di calore principale sostituendo o affiancando la classica caldaia e garantendo minori consumi e manutenzioni meno dispendiose. L’efficienza di una PDC è strettamente legata alle temperature di utilizzo e quindi diventa importante studiare il miglior abbinamento impianto/macchina e dimensionare correttamente le potenze da installare per ottenere i migliori risultati.

L’abbinamento migliore di una PDC è con impianti a bassa temperatura come gli impianti radianti (che possono essere a pavimento, parete o soffitto) che spesso possono essere implementati anche in caso di ristrutturazione dell’edificio. Le tipologie di  PDC si dividono in: acqua/acqua (anche di tipo geotermico attingendo a falde o pozzi geotermici), aria/acqua o aria/aria. Utilizzando le PDC possiamo raffrescare e riscaldare gli ambienti con un unico impianto che sarà quindi meno invasivo esteticamente, più facile da gestire e garantirà un comfort ineguagliabile.

1